Rifugio del Cane Abbandonato della Favorita

La Sezione di Palermo della Lega Nazionale per la Difesa del Cane gestisce il Rifugio del Cane Abbandonato della Favorita in Viale Diana n° 3 – Palermo.

Orari di ricevimento al pubblico : dal lunedì al venerdì dalle ore 13:00 alle ore 15:00, il sabato dalle ore 12:00 alle ore 15:00, la domenica ed i festivi dalle ore 11:00 alle ore 14:00.

Il Rifugio ospita più di 200 cani (numero superiore rispetto alla capienza della struttura), tutti vittime di abbandoni e ne garantisce cure e dignità.

Tutti i cani accolti al Rifugio sono microchippati e sterilizzati.


Rifugiati Speciali

La struttura è suddivisa in 5 settori costituiti da box di varia grandezza.

Ogni box è fornito di un riparo rialzato dal suolo e chiuso su almeno tre lati oltre il tetto, ove i cani possono proteggersi dal sole e dalle intemperie. Inoltre ogni giorno tutti i cani escono in grandi giardini per sgambettare e giocare.
Il Rifugio è gestito da volontari che si occupano dei cani presenti, da mattina sino a sera, 365 giorni l’anno. La situazione del Rifugio del Cane Abbandonato della Favorita – così come quella degli altri rifugi gestiti da associazioni animaliste – è oggi al collasso,in quanto sino ad oggi il Comune di Palermo non  ha messo in atto le misure necessarie, previste per legge, per fronteggiare il fenomeno del randagismo. Tutto ciò, unito alla carenza di risorse economiche, ci ha imposto di limitare i nuovi ingressi.
Viste le emergenze continue non possiamo smettere di chiedere il vostro sostegno e il grazie che vi giungerà in cambio sarà quello di tutti i cani che avremo modo di aiutare.

Vi invitiamo a venirci a trovare al Rifugio, a visitarlo  e a coccolare i cani: una carezza è un dolce atto d’amore che li rende felici.

ingresso_lega

La Lega del Cane in Italia

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane (giuridicamente riconosciuta dal D.P.R. 922 del 14.08.1964) ha ormai mezzo secolo di attività alle spalle. Dal 1950,  anno della sua fondazione, continua a battersi senza sosta per aiutare gli animali in difficoltà, abbandonati, maltrattati, non rispettati. E’ un’associazione privata, apartitica, senza finalità di lucro, che non riceve finanziamenti dallo Stato e opera su tutto il territorio nazionale grazie al sostegno generoso dei suoi numerosi soci e all’impegno di molti volontari.
Il ruolo che si impone la Lega del Cane, è quello di educare, formare, sensibilizzare, indirizzare l’interesse crescente verso la zoofilia, creando un senso di responsabilità che porti ad eliminare gli abbandoni, i maltrattamenti e le violenze che spesso vengono compiute nei confronti degli animali.

L’attività dell’associazione prosegue su binari paralleli: da un lato la gestione quotidiana di canili–rifugio e la tutela del benessere animale; dall’altro l’organizzazione di campagne di comunicazione,  sensibilizzazione, informazione.
Lo scopo dell’associazione è da sempre quello di trovare nuove e definitive famiglie per gli animali raccolti per strada e non quello di sovraffollare i rifugi che vorremmo fossero solo una struttura “di passaggio”.